Meteo, previsioni, natura, ecologia ec.....

Chiacchiere e pensieri sparsi...quello che ci passa per la testa
Avatar utente
president
Impennatore Bulgaro
Messaggi: 27417
Iscritto il: 3 febbraio 2008, 1:05
Località: san. osvaldo vicinanze manicomio UD

Re: Meteo, previsioni, natura, ecologia ec.....

Messaggio da president »

Tutta la settima compreso week end sembra piovoso con temporali :mat: :mat: :mat: siamo in autunno è normale che sia così :sisi:
Avatar utente
president
Impennatore Bulgaro
Messaggi: 27417
Iscritto il: 3 febbraio 2008, 1:05
Località: san. osvaldo vicinanze manicomio UD

Re: Meteo, previsioni, natura, ecologia ec.....

Messaggio da president »

Intenso peggioramento del tempo in arrivo.
L'instabilità che sta interessando la nostra regione dalla giornata di ieri è solamente un anticipo di ciò che succederà nei prossimi giorni, con l'arrivo di maltempo che su diverse zone risulterà intenso.
Una profonda saccatura depressionaria nord Atlantica tende ad avvicinarsi al Friuli e ci interesserà direttamente tra la seconda parte di domani e la prima parte di Sabato, convogliando verso di noi correnti molto umide meridionali in grado di generare precipitazioni diffuse. La formazione di un minimo depressionario sul nord Italia porterà un ulteriore accentuazione del maltempo tra la seconda parte della giornata di domani e Venerdì, quando su alcune aree si potrebbero avere piogge molto intense e persistenti. La saccatura seguita da aria più fredda in quota verso fine evento dovrebbe portare ad un calo della quota neve.
Nelle prossime ore saranno ancora possibili dei rovesci sparsi, localmente forti, che potrebbero insistere anche nella mattinata di domani in un contesto variabile/instabile tra schiarite e annuvolamenti più consistenti, in attesa di un deciso peggioramento in serata con l'arrivo di piogge intense, localmente molto intense. Maltempo che Insisterà anche nella giornata di Venerdì, con piogge intense anche a carattere di rovescio o temporale alternate a qualche pausa. In serata, l'ingresso di aria fredda in quota porterà ad un calo della quota neve verso i 1.500 metri circa. La quota neve sulle diverse aree dipenderà sia dall'intensità delle precipitazioni, che dalla masse fredda che effettivamente riuscirà ad entrare, quindi si potrebbe avere qualche differenza a riguardo. Vento da sud ovest sulla costa Venerdì, con ingresso di venti settentrionali in serata/tarda serata sulla pianura.

🔴Anche questa volta si potrebbero verificare precipitazioni temporalesche molto intense e persistenti su alcune zone della regione, specialmente tra la fascia prealpina e la pianura centro orientale, dove tra effetto Stau dei monti e la possibile formazione di convergenze, alcune aree potrebbero ricevere ingenti quantitativi di pioggia in breve tempo.

Buona serata 😬
Avatar utente
president
Impennatore Bulgaro
Messaggi: 27417
Iscritto il: 3 febbraio 2008, 1:05
Località: san. osvaldo vicinanze manicomio UD

Re: Meteo, previsioni, natura, ecologia ec.....

Messaggio da president »

Aggiornamento: Attenzione al vento nelle prossime ore.
Un minimo depressionario si sta spostando dal centro Italia verso l'alto Adriatico, e già dalle prossime ore provocherà un peggioramento del tempo sulla nostra regione con l'arrivo di nuove precipitazioni e il richiamo di forti venti dai quadranti orientali che risulteranno particolarmente forti sulla costa e su alcune aree orientali.
Già in questo momento sulla costa la Bora sta iniziando a soffiare con raffiche prossime ai 50/60 km/h sul Triestino, mentre da sud/sud est la nuvolosità si fa sempre più compatta e si registrano i primi deboli fenomeni su alcune aree più meridionali della regione.
----
‼️Nelle prossime ore attendiamoci un ulteriore rinforzo della Bora che soffierà forte durante la notte, con raffiche a 100 km/h, attenzione però perché si potrebbero raggiungere punte di oltre 120 km/h su alcune aree della costa e sul mare aperto quando il minimo depressionario sarà più vicino a noi tra la tarda serata e le prime ore della giornata di domani. Bora e venti settentrionali si faranno sentire anche sulla pianura, sulle zone più soggette si potrebbero raggiungere raffiche fino a 60-70 km/h circa.
----
Arriveranno nuove precipitazioni che da sud est tenderanno ad interessare il resto della regione, fenomeni che tenderanno ad intensificarsi nella notte, quando si avranno precipitazioni abbondanti o intense anche sotto forma di rovescio o temporale. La persistenza di aria più fredda in quota porterà ad un nuovo calo della quota neve, che potrebbe abbassarsi gradualmente fino a raggiungere i 1.400/1.300 metri circa. Anche sta volta l'intensità delle precipitazioni sarà fondamentale per riversare verso in basso l'aria fredda e quindi abbassare il limite della quota neve, sopratutto sulla Giulie.
Maltempo che continuerà anche nella prima parte della giornata di domani, con precipitazioni anche abbondanti in un contesto instabile o perturbato, mentre dal pomeriggio il graduale allontanamento del minimo verso est favorirà un graduale attenuazione dei fenomeni ed un miglioramento. Sarà una giornata molto fresca, con massime che non dovrebbero superare i +15/+16 gradi sulla pianura. Freddo in quota con temperature a 1.500 metri di pochi gradi al di sopra dello zero.
----
Anticipo già che dopo un paio di giorni tranquilli più stabili (Martedì e Mercoledì) la seconda parte della settimana potrebbe portare un peggioramento che stando ai dati degli ultimi giorni potrebbe risultare pesante per quanto riguarda le piogge... ma come sempre attendiamo qualche giorni per avere maggiori dettagli e conferme.
Avatar utente
president
Impennatore Bulgaro
Messaggi: 27417
Iscritto il: 3 febbraio 2008, 1:05
Località: san. osvaldo vicinanze manicomio UD

Re: Meteo, previsioni, natura, ecologia ec.....

Messaggio da president »

Stabilità per un paio di giorni, Domenica invernale sulle montagne? Forse si...
Fino a Sabato la nostra regione sarà interessata dall'alta pressione che garantirà tempo generalmente stabile con temperature miti durante il giorno, ma in Atlantico sono già iniziate "importanti manovre" che porteranno ad un cambiamento del tempo anche da noi il prossimo dine settimana, con un notevole abbasamento delle temperature.
---
L'alta pressione presente in Atlantico già dalle prossime ore inizierà ad espandersi, allungandosi verso nord in direzione dell'Islanda e delle coste della Groenlandia. La vasta circolazione depressionaria colma di aria fredda presente su quelle zone tenderà a spostarsi entro Domenica tra la penisola Scandinava e la Danimarca, attivando la discesa di masse d'aria decisamente fredda artica verso l'Europa centro occidentale e le Alpi.
L'aria più fredda muovendosi verso il Mediterraneo, aggirerà l'arco Alpino da ovest e scaverà un minimo di bassa pressione tra l'alto Tirreno ed il nord Italia che porterà ad un peggioramento del tempo sulla nostra regione nella giornata di Domenica, con precipitazioni anche abbondanti/intense e diffuse, il peggioramento sarà accompagnato da un repentino calo delle temperature che potrebbe spingere la neve a cadere a quote molto interessanti per il periodo, forse fino a fondovalle su alcune aree più interne. Il tutto accompagnato da venti orientali/nord orientali sostenuti, con Bora anche forti lungo la costa, che potrebbe accentuare la sensazione di freddo.
A 1.500 metri circa si potrebbe passare da +9 gradi di Sabato agli 0 gradi di Domenica, quando anche le temperature massime resteranno basse per il periodo anche sul resto della regione.Si potrebbe aprire così un periodo caratterizzato da temperature sotto media dalla durata di diversi giorni.

Sabato vedremo se confermare questa previsione, la saccatura in discesa potrebbe ancora in parte modificare la sua traiettoria, andando ad incidere su intensità e distribuzione dei fenomeni.
Buona serata 🙂
Avatar utente
president
Impennatore Bulgaro
Messaggi: 27417
Iscritto il: 3 febbraio 2008, 1:05
Località: san. osvaldo vicinanze manicomio UD

Re: Meteo, previsioni, natura, ecologia ec.....

Messaggio da president »

Stabilità per un paio di giorni, Domenica invernale sulle montagne? Forse si...
Fino a Sabato la nostra regione sarà interessata dall'alta pressione che garantirà tempo generalmente stabile con temperature miti durante il giorno, ma in Atlantico sono già iniziate "importanti manovre" che porteranno ad un cambiamento del tempo anche da noi il prossimo dine settimana, con un notevole abbasamento delle temperature.
---
L'alta pressione presente in Atlantico già dalle prossime ore inizierà ad espandersi, allungandosi verso nord in direzione dell'Islanda e delle coste della Groenlandia. La vasta circolazione depressionaria colma di aria fredda presente su quelle zone tenderà a spostarsi entro Domenica tra la penisola Scandinava e la Danimarca, attivando la discesa di masse d'aria decisamente fredda artica verso l'Europa centro occidentale e le Alpi.
L'aria più fredda muovendosi verso il Mediterraneo, aggirerà l'arco Alpino da ovest e scaverà un minimo di bassa pressione tra l'alto Tirreno ed il nord Italia che porterà ad un peggioramento del tempo sulla nostra regione nella giornata di Domenica, con precipitazioni anche abbondanti/intense e diffuse, il peggioramento sarà accompagnato da un repentino calo delle temperature che potrebbe spingere la neve a cadere a quote molto interessanti per il periodo, forse fino a fondovalle su alcune aree più interne. Il tutto accompagnato da venti orientali/nord orientali sostenuti, con Bora anche forti lungo la costa, che potrebbe accentuare la sensazione di freddo.
A 1.500 metri circa si potrebbe passare da +9 gradi di Sabato agli 0 gradi di Domenica, quando anche le temperature massime resteranno basse per il periodo anche sul resto della regione.Si potrebbe aprire così un periodo caratterizzato da temperature sotto media dalla durata di diversi giorni.

Sabato vedremo se confermare questa previsione, la saccatura in discesa potrebbe ancora in parte modificare la sua traiettoria, andando ad incidere su intensità e distribuzione dei fenomeni.
Rispondi