Wizz Transiberiana 27 gennaio

Le foto scattate ai vari ritrovi, i report dei nostri giri e delle nostre vacanze
Avatar utente
president
Impennatore Bulgaro
Messaggi: 27027
Iscritto il: 3 febbraio 2008, 1:05
Località: san. osvaldo vicinanze manicomio UD

Wizz Transiberiana 27 gennaio

Messaggio da president »

Non so se da dove sono in ferie con telefonino riuscirò a postare le clip giornaliere di wizz al limite al rientro. Comunque parte per una nuova avventura glaciale :freddo: :freddo: :mat:

The Transiberian Rhapsody"
E' il nome del mio prossimo viaggio, non che titolo del mio libro #11. *ENGLISH BELOW*
Il 27 gennaio 2020 partirò in solitaria da Lugo di Romagna (RA) con l'obiettivo di attraversare l'intera Russia, parallelamente al percorso della famosa Ferrovia Transiberiana, in pieno inverno.
Non so quanti ci abbiano provato prima di me, in moto. Conosco qualcuno che lo ha fatto in bici, ma vi prego, non giudicatemi affrettatamente: non sono pazzo, non andrò a morire di proposito (ma comunque mi tocco i maroni, scusate, deformazione romagnola), non cerco fama né me stesso.
Sono un appassionato di viaggi, di neve, di estremo, di mappe, di ricerca, di confronto. Ritengo che certi posti vadano visti nella stagione che meglio li rappresenta. Per questo sono tornato prima a Mosca, a dicembre 2013 (libro #6), poi a Capo Nord (libro #9, dicembre 2015). Sicuramente sto alzando l'asticella della difficoltà, ma non è questo l'obiettivo del viaggio: le zone che attraverserò sono abitate da persone come noi, che affrontano quotidianamente queste avverse condizioni climatiche, e che avranno sicuramente qualcosa da raccontarmi. Io raccoglierò queste storie e le riporterò a voi, così come sono, così come è sempre stato nel mio stile, schietto, sincero e amante delle abitudini locali.
Una nota sportiva non mancherà, ed è con immenso piacere che la annuncio: una volta giunto al Lago Baikal, parteciperò al "Miglio del Baikal" Байкальская Миля, una gara di accelerazione svolta direttamente sulla superficie ghiacciata dello specchio d'acqua più profondo del mondo, pensate: praticamente un miglio!
Sono certo che riuscirò a deliziarvi con bei racconti quasi tutti i giorni. Pertanto, seguitemi, invitate i vostri amici sulla pagina, e condividete, che manca ormai poco!!! Grazie a tutti del sostegno!!!
by Wizz

Immagine
In wiaggio by wizz — a Lugo.
11 h ·

Al lago Baikal, prenderò parte ad una gara di accelerazione sul ghiaccio. *ENGLISH below*
È incredibile, ma è vero. Ci proverò, vada come vada.
Il lago Baikal è il più profondo al mondo, più di un miglio: la stessa distanza che correrò, in orizzontale, per raggiungere la massima velocità.
Verrò aiutato da gomme termiche, chiodi, un abbigliamento tecnico di prim'ordine, una visiera riscaldata. Se non basterà, spero potrò contare nel vostro caloroso supporto da casa, in certi momenti sarà vitale!
Ora godetevi il videotrailer qua sotto. Tra un mesetto sarò là anche io!!
Байкальская Миля
https://www.facebook.com/BaikalMile/vid ... 0ODM0NjYz/
By Wizz

Avatar utente
president
Impennatore Bulgaro
Messaggi: 27027
Iscritto il: 3 febbraio 2008, 1:05
Località: san. osvaldo vicinanze manicomio UD

Re: Wizz Transiberiana 27 gennaio

Messaggio da president »

In wiaggio by wizz si trova qui: Monumento a Baracca Lugo.
12 min · Lugo ·

Si parte!! *ENGLISH below/русский ниже* Nell'abbraccio di tantissimi amici e conoscenti, alla presenza del vicesindaco e di altri addetti ai lavori, ho lasciato Lugo per iniziare finalmente il lungo percorso della mia prossima avventura. Ho ancora un po' di cose da sistemare, quindi uscirò dall'Italia solo domani o mercoledì, ma intanto ne approfitto per rispondere pubblicamente alle domande che ho ricevuto più spesso:
- Affronterò questo viaggio con una delle mie Honda CBF 600 S, la stessa con cui andai in Asia centrale nel 2017. Non è quella di Capodanno a Capo Nord - in MOTO, è un po' più in forma con soli 140.000 km, pochi dei quali percorsi in inverno! Quindi è ora di farla "maturare" un po' :)
- Come farai senza sci? In realtà, nel viaggio invernale a Capo Nord non li ho mai usati (chi ha letto il libro lo sa). Li collaudai molto velocemente senza realizzare un vero test su strada. I chiodi BESTGRIP nelle gomme sono già un enorme aiuto, pertanto avrò il piacere di realizzare questa impresa con una moto praticamente originale, come uscita dalla fabbrica, senza aiuti extra :)
- Usi abbigliamento riscaldato: sì, ormai da anni esistono in commercio calze, giubbotti e pantacalze riscaldate elettricamente. Per questo viaggio però userò solo le calze, fornitemi da Oram, dato che ho recentemente cambiato abbigliamento, scegliendo il top di gamma di Rukka Motorsport Rukka Italia Michele Venturi.
- Quanto starò via? Due mesi: uno per arrivare al Lago Baikal, dove si svolgerà la gara di accelerazione sul ghiaccio Байкальская Миля, e un altro tra la permanenza sul lago e l'arrivo a Vladivostok.
- Quindi torni a fine marzo? No. Al momento non è previsto rientro.
- Quanti soldi hai vinto alla lotteria per permetterti un viaggio del genere? Nessuno, non gioco. Ho risparmiato, ho fatto qualche sacrificio, e prevedo di spendere, in totale tra mangiare-bere-dormire-benzina, circa 2.000 €.
- Come possiamo supportarti nella tua avventura? Augurandomi buona strada, condividendo i miei post, e acquistando il mio primo libro, disponibile nel mio sito:
http://www.inwiaggio.com/…/libro-capoda ... onord-in-m…/
Sarò lieto da rispondere a quant'altro possa venirvi in mente, vi prego di scrivere direttamente nei commenti!
Grazie ancora di tutto il supporto! A presto per i prossimi aggiornamenti!

Let's go! *русский ниже* In the embrace of many friends, in the presence of the vice-mayor and other insiders, I left Lugo to finally begin the long journey of my next adventure. I still have a few things to fix, so I will only leave Italy tomorrow or Wednesday, but in the meantime I take this opportunity to publicly answer the questions I have received most often:
- I will ride this journey with one of my Honda CBF 600 S, the same one I used fro Central Asia 2017. It is not the one I sued for North Cape in winter, it is a little newer with only 140,000 km, just few of them ridden in winter! So it's time to "season" it a bit :)
- How will you do without skis? Well, I never used them on the winter trip to North Cape (who has read the book knows it). I tested them very quickly without doing a real road test. The BESTGRIP plugs in the tires are already a huge help, therefore I will have the pleasure of realizing this adventure with a practically original motorcycle, as a factory-stock one, without additional help :)
- Do you use heated clothing? Yes, for years there have been electrically heated socks, jackets and leggings on the market. For this trip, however, I will only use the socks, provided by Oram, since I recently changed outer and inner clothing, choosing the top range from Rukka Motorsport.
- How long will I be away? Two months: one to get to Lake Baikal, where the acceleration race on the ice will be held, and another one between staying on the lake and arriving to Vladivostok.
- So will you come back in late March? No. At the moment there is no return.
- How much money did you win in the lottery to afford such a trip? Nothing, I'm not playing. I saved, I made some sacrifices, and I plan to spend, in total between eating-drinking-sleeping-petrol, around € 2,000.
- How can we support your trip? Wishing me good luck, sharing my posts, and purchasing my book (Italian only at the moment), available on my website:
http://www.inwiaggio.com/…/libro-capoda ... onord-in-m…/
I will be happy to answer anything else you can think of, please write directly in the comments!
Thanks again for all the support! See you soon for the next updates!

by Wizz
Immagine

Avatar utente
president
Impennatore Bulgaro
Messaggi: 27027
Iscritto il: 3 febbraio 2008, 1:05
Località: san. osvaldo vicinanze manicomio UD

Re: Wizz Transiberiana 27 gennaio

Messaggio da president »

Non è stato facile organizzare la mia "Transiberian Rhapsody". Ci sono voluti mesi, e ancora la settimana scorsa c'erano cose "in ballo". Ma per certi aspetti tecnici, non ci sono stati dubbi fin dal primo giorno, grazie ad un partner eccezionale, un team affiatato e sempre disponibile, pronti ad alzare il telefono anche per cercarti (e trovarti!!!) una visiera riscaldata e il casco giusto dove montarla! GRAZIE Oram, se arriverò in fondo a questa impresa sarà anche per merito vostro!
Puoi scoprire il mio allestimento completo cliccando qui: https://www.oramonline.it/tag/wizz/
by Wizz
con Mauro Matteo Omar Giovanni Diletta Martina Paolo
Immagine

Avatar utente
president
Impennatore Bulgaro
Messaggi: 27027
Iscritto il: 3 febbraio 2008, 1:05
Località: san. osvaldo vicinanze manicomio UD

Re: Wizz Transiberiana 27 gennaio

Messaggio da president »

Ecco qualche altra bella foto della partenza, grazie e tutti gli intervenuti.
Dopo due giorni di girovagare nel nord Italia, domani si svalica e si entra in Slovenia!
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
president
Impennatore Bulgaro
Messaggi: 27027
Iscritto il: 3 febbraio 2008, 1:05
Località: san. osvaldo vicinanze manicomio UD

Re: Wizz Transiberiana 27 gennaio

Messaggio da president »

Devo decisamente ringraziare il piccolo inconveniente che mi ha portato in Germania: in questo modo mi son fatto un gran bel giro in moto, e ho passato una bellissima giornata coi miei amici! Devo dire che adesso sono decisamente più pronto a partire... Grazie anche a tutti gli altri incontrati in buca al 64. Elefantentreffen! Ora sono in Repubblica Ceca, dove domani farò un giretto in moto, in attesa di lunedì! Buon week-end a tutti!
Immagine
È da Chioggia che sto nebbione fotonico non mi molla. Non è vero, in Slovenia il meteo era bellissimo, e in Germania un po' di bello l'ha fatto. Ma la pioggia è sicuramente il leit-motiv di queste giornate... vabbè, mi faccio coraggio, visto che si parte per attraversare tutta la Polonia. Buona giornata a tutti!
Immagine

Dopo la prima settimana di viaggio mi rendo conto di quanto sia evidente l'esperienza maturata negli ultimi anni: l'imprevisto dell'ultimo minuto mi ha messo un po' d'ansia (nel prossimo post mi racconto cos'è successo), ma sono riuscito a restare lucido, partendo comunque, valutando le possibili soluzioni. Ma mentre ero per strada, la cosa più importante era godersi il viaggio, i paesaggi, le destinazioni: il problema c'era, col grosso rischio di dover tornare a casa senza nemmeno averci potuto provare, ma riuscivo a tenere la mente altrove. Credo che questo sia il più grosso traguardo raggiunto finora! :)
Nel frattempo, dopo la gita in Slovenia e la sosta in Germania all'Elefantentreffen insieme ai Winter Bikers, ho guidato un po' in Repubblica Ceca, poi tornato in Germania per risolvere il problema e ora attraverserò tutta la Polonia fino alle Repubbliche Baltiche per poi entrare in Russia (venerdì). Il problema è che piove, piove, piove, ma è un problema da nulla rispetto al precedente. Non riesco a fare molte foto, ma ci rifaremo col freddo.
Immagine

Avatar utente
president
Impennatore Bulgaro
Messaggi: 27027
Iscritto il: 3 febbraio 2008, 1:05
Località: san. osvaldo vicinanze manicomio UD

Re: Wizz Transiberiana 27 gennaio

Messaggio da president »

*English below* Organizzare decentemente un viaggio come "The Transiberian Rhapsody" è un'attività che ha occupato diversi mesi della mia vita, più o meno da giugno scorso. Una volta deciso che avrei veramente realizzato questa impresa, più o meno a ottobre, ho iniziato a scendere sempre più nei dettagli organizzativi più importanti, tra cui la gestione delle gomme: quanti chilometri farò? Quanti treni me ne serviranno? Che modello userò?
La scelta è ricaduta subito sulle collaudatissime Heidenau Tires K73 M+S, che mi avevano accompagnato fino a Capodanno a Capo Nord - in MOTO nel 2015. Praticamente una gomma con intagli "rain" ma in mescola invernale, ottima sul ghiaccio e discreta nella neve. Il problema è che, solo all'ultimo momento, è emerso che queste gomme non erano disponibili a Mosca, dove avrei dovuto ritirarne ben due treni, uno da montare e uno da spedire al lago Baikal per la gara Байкальская Миля. Pertanto ho trovato una soluzione alternativa, e come al solito mi farò riconoscere viaggiando con un treno di gomme legato sulla moto! :D
Per sostenere il mio viaggio fino in Siberia, puoi condividere i miei post oppure acquistare il mio primo libro. Se ce l'hai già o non ti piace leggere, è un'ottima idea regalo per un amico viaggiatore o motociclista! Clicca qui: https://bit.ly/2SAVW8X
video qui https://www.facebook.com/InWiaggio/vide ... 891009890/

Immagine
Finalmente sono in Russia, mancano 300 km a Mosca ma la giornata si prospetta impegnativa! Le strade sono abbastanza pulite, ma è già la seconda nevicata stamattina! Se non ci saranno troppi imprevisti, arriverò nella capitale Russa oggi pomeriggio!
Se volete viaggiare insieme a me, potreste leggere il libro del mio ultimo viaggio invernale, Capodanno a Capo Nord - in MOTO, acqusitabile qui: https://bit.ly/2SAVW8X
Grazie by Wizz
video qui https://www.facebook.com/InWiaggio/vide ... 413018623/
Immagine
Il bello e il brutto iniziano qui: sono arrivato a Mosca, con -9 gradi! Il benvenuto è stato epico, dalla nevicata all'ingresso nel famoso garage che è tra gli organizzatori del Байкальская Миля, anche se si è trattato più di un bentornato, viste le volte che sono venuto a trovare il mio amico Maxim! Qui ho potuto finalmente installare i chiodi BESTGRIP nelle gomme Heidenau Reifen, così da poter viaggiare con maggiore tranquillità sulle strade russe. E per fortuna l'abbiam fatto: i 150 km di autostrada che abbiamo percorso di notte, per arrivare a casa del mio amico, erano completamente ghiacciati, all'arrivo la temperatura era di 14 gradi, ovviamente sottozero! Grazie alle ottime gomme e all'aiuto dei chiodi, ho potuto guidare al limite di velocità, ovvero 110 km/h :)
A presto per i prossimi aggiornamenti!
Se vi piace questo viaggio e volete supportarmi, potete condividere i miei post e inviarli ai vostri amici :) Grazie!
Oram Rukka Italia Rukka Motorsport GIVI GIVI Explorer Prodream The One
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Voi andreste avanti o tornereste indietro? Ho preso una scorciatoia... altrimenti che gusto c'è? Con una giornata così poi...
Would you proceed or go back? I took a shortcut... I must, with such a nice day!
by Wizz
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
"Perché viaggi in Russia in inverno?" - questa è la prima domanda che mi fanno tutti, solo successivamente mi chiedono perché in moto, e se non ho freddo. No, stavolta non ho nemmeno freddo! Sto benissimo! L'esperienza serve a migliorare, no? E così, posso godermi a pieno paesaggi come questo!! Gli Urali mi hanno dato il benvenuto così, e la Siberia è ad un passo...
Per supportarmi in questo viaggio, puoi condividere questa foto nel tuo gruppo di moto o di viaggi preferito!
L'immagine può contenere: cielo, motocicletta, spazio all'aperto e natura
Immagine

Avatar utente
president
Impennatore Bulgaro
Messaggi: 27027
Iscritto il: 3 febbraio 2008, 1:05
Località: san. osvaldo vicinanze manicomio UD

Re: Wizz Transiberiana 27 gennaio

Messaggio da president »

Non potevo scegliere miglior compagno di viaggio per un'avventura come questa!
BESTGRIP sempre infallibili!! Immagine
Immagine

Avatar utente
president
Impennatore Bulgaro
Messaggi: 27027
Iscritto il: 3 febbraio 2008, 1:05
Località: san. osvaldo vicinanze manicomio UD

Re: Wizz Transiberiana 27 gennaio

Messaggio da president »

n SIberia bisogna essere pronti a tutto! Il problema non è affrontare strade del genere, ma mangiarsi le mani per non averle potute filmare! Ma per fortuna posso contare sull'aiuto di Oram! Ricordo ancora quel pomeriggio nell'ufficio di Mauro, a parlare delle difficoltà che avrei affrontato in questo viaggio. "Devi filmare tutto", mi diceva, ma gli rispondevo che non era così facile, da soli. Fermarsi in maniera sicura, parcheggiare la moto senza scivolare sul ghiaccio. Ragionando, serviva qualcosa che potesse fare sia da fotocamera che da "cavalletto con gambe autonome", e così è uscita fuori questa fotocamera volante! Un'idea geniale!
Se vuoi sapere tutto dell'attrezzatura che uso in viaggio, clicca qui: https://www.oramonline.it/tag/wizz
https://www.facebook.com/OramOnline/vid ... =3&theater
https://www.facebook.com/OramOnline/vid ... =3&theater

La CBF 600 S by Honda Moto, prodotta in Italia, non è perfetta per questo viaggio, ma ha tantissimi pregi. È indistruttibile, ha la potenza giusta, e un buon peso per una stradale. E poi mi piace, oltre a conoscerla in tutti i dettagli. Così, nelle rare occasioni di avere un problema, riesco a risolverlo molto velocemente. Si è rotto il display delle manopole riscaldabili (accessorio after-market), non andavano più. Troppo scomodo proseguire senza, impossibile quando fa oltre -10. Ma in Russia basta interpellare la vastissima community di biker, sempre pronti ad aiutare gli altri. Prima mi hanno trovato un posto caldo dove parcheggiare la moto per la notte e per poterci lavorare, poi mi hanno portato dove reperire un kit di manopole nuove. Per fare un lavoro fatto bene, ho smontato mezza moto, ma in un'oretta ero pronto a ripartire. Fantastico, no?
E voi, avete mai avuto problemi tecnici in viaggio? Come li risolvereste? Raccontami la tua esperienza nei commenti!
Immagine

Immagine
- Attraversare la Siberia in inverno: FATTO!
- Percorrere 10.000 km in un mese: FATTO!
- Arrivare in tempo al @baikal_mile: FATTO! (un giorno di ritardo, ma gli organizzatori mi vogliono bene
- Cascare come una pera cotta a 50 metri dall'ingresso all'evento: non era in program.a ma FATTO!
E voi, qual è la vostra check-list di viaggio?
PS: ovviamente non ci siamo fatti niente, andavo ai due all'ora per la neve smossa
Immagine
Immagine

Avatar utente
president
Impennatore Bulgaro
Messaggi: 27027
Iscritto il: 3 febbraio 2008, 1:05
Località: san. osvaldo vicinanze manicomio UD

Re: Wizz Transiberiana 27 gennaio

Messaggio da president »

Per il risultato della gara leggi in fondo! È giunto il momento di archiviare l'esperienza al @baikal_mile e proseguire nel mio viaggio verso Vladivostok! Da qui i avanti il percorso si fa tosto e ignoto, ho pochissimi contatti e pare che i distributori di benzina siano molto distanti l'uno dall'altro e spesso siano a corto do carburante, trattandosi di una zona poco frequentata. Sono un po' spaventato, ma questo non basta a sconfiggere la mia curiosità di viaggiare finalmente nell'estremo oriente russo! E tu come ti sentiresti?
Se non lo sai, potresti comunque condividere il post e augurarmi in bocca al lupo... sì ma non al lupo siberiano!
Dunque, al Baikal Mile sono arrovato 31' assoluto, ma que che conta è il mio record di velocità. Va tenuto in considerazione che gareggiavo con un nolla osta per la moto stradale (fanali, specchietti, telai per bagagli, assenza di alcuni dispositivi di sicurezza, ecc) e con chiodi molto più corti rispetto al richiesto. Correre sul ghiaccio è stata un'emozione fortissima, soprattutto il secondo giorno quando mi sono sforzato di avvicinarmi il più possibile al mio limite, mantenendo un minimo margine di sicurezza, e tenendo in considerazione che nel pomeriggio le condizioni del ghiaccio peggioravano molto. Ecco la progressione dei miei 5 turni: 1'giorno: km/h 105, 96, 2' giorno 119, 134, 132



Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
president
Impennatore Bulgaro
Messaggi: 27027
Iscritto il: 3 febbraio 2008, 1:05
Località: san. osvaldo vicinanze manicomio UD

Re: Wizz Transiberiana 27 gennaio

Messaggio da president »

Son stato davvero felice di poter passare un'intera mattinata come soggetto per un superfotografo come Michael Lichter!
Oltre a questo, mi ha posto delle domande davvero interessanti, che hanno generato il suo post più in basso, che qui vi traduco in italiano:
"Che ne pensi di un giro di 10.000 km in inverno, in moto, per lo più a temperature sotto zero, attraverso la Siberia, giusto per divertirsi? Questa è una storia di passione per tutti i miei amici che fuggono il freddo del nord, quando girano a maniche corte durante la Daytona Bike Week!
È la storia di Alessandro, conosciuto come Wizz per i suoi viaggi invernali. Dopo aver viaggiato per 10.000 km da casa sua in Italia con l'obiettivo di raggiungere il Байкальская Миля Ice Speed Festival in Siberia, e dopo aver gareggiato sul miglio di ghiaccio, si è rimesso in sella per percorrere altri 5.000 km oltre la Siberia, in inverno, fino a Vladivostok, sull'Oceano Pacifico. Abbiamo condiviso una stanza per diversi giorni (insieme anche al figlio di Michael e a Fred Boussole Compass) durante il festival, e alla fine siamo andati via lo stesso giorno (io in macchina, con il caro amico Dmitry Khitrov alla guida!) per Ulan-Ude, dove ho preso un volo per rientrare negli USA (15 fusi orari verso est), mentre lui passava lì un'altra notte per poi proseguire il viaggio. L'abbiamo raggiunto ad una stazione di servizio che era già buio, stava facendo una pausa per fare benzina e scaldarsi un po', dato che c'erano circa -14.5 °C. Poi l'abbiamo seguito per gli ultimi 50 km, mangiandoci le dita mentre lo vedevamo correre lungo una strada di montagna ricoperta di neve e con curve tortuose, dove le temperature sono sicuramente scese ulteriorermente. Che motociclista, e che storia!
Thank you so much, Michael! I was really enjoying that road, because I could see the low beam lights of my guardian angels
Immagine
Immagine
Immagine

Rispondi