29 febbraio giretto Korada - kolovrat - Matajur...

Le foto scattate ai vari ritrovi, i report dei nostri giri e delle nostre vacanze
Rispondi
Avatar utente
president
Impennatore Bulgaro
Messaggi: 27186
Iscritto il: 3 febbraio 2008, 1:05
Località: san. osvaldo vicinanze manicomio UD

29 febbraio giretto Korada - kolovrat - Matajur...

Messaggio da president »

Immagine

Dovevo aderire a un iniziativa sociale del Ceyenne che poi è stata annullata la prima parte quella più importante . Ma chi voleva poteva andare al pranzo cosa che ho aderito . Con il Che e Grazia ci diamo appuntamento il località 4 venti alle 10 . Li ho trovato un bel po' di satis di cuar salutati scambiato quattro chiacchiere con loro cera pure il mitico Franco pasticir :banana: :banana: . Caffè e partiamo fa strada il CHE questo mi preoccupa un po' lui è famoso per trovare percorsi alternativi ma di quelli che poi dici ma chi me lo ha fatto fare :angel: .... un rabocco veloce e subito le belle stradine cominciando dal korada si inizia a ballare e ondeggiare viaggiando sulla cresta del Honda :angel: con panorami da entrambi i lati. Si incomincia a intravedere qualche spruzzo di neve salendo :quindi: ma vedo sale per terra e la temperatura è sui 5 gradi .
Il monte Korada, oggi in territorio sloveno, fa parte del Kanalski Kolovrat, un gruppo collinare che si estende dal Collio isontino fino alle pendici del monte Matajur e che è delimitato dai fiumi Judrio e Isonzo. La lunga dorsale comprende anche i monti Globocak e Jessa che separano, a partire dal passo Solarie fino a Plava, la valle dell’Isonzo da quella dello Judrio. Mentre le pendici principali del Korada si presentano piuttosto ripide e boscose, la sua cima è costituita da un’ampia cupola pianeggiante e prativa, con radi alberi di betulla e faggio e qualche cespuglio di ginepro. Si ha così la possibilità di godere di una vista circolare veramente notevole che, iniziando dal mare, abbraccia prima la pianura e poi tutta la cerchia prealpina ed alpina delle Giulie. In particolare spiccano i gruppi del Canin e del monte Nero, del Gran Cucco e delle Scherbine e di monto che contornano Bohinj. Più a nord si staglia la vetta del Triglav, mentre più vicini si notano il Matajur e il Kolovrat e, oltre l’Isonzo, l’altopiano della Bainsizza con il Kuk, Vodoce. Poi ancora, verso Gorizia, il Monte Santo e il Sabotino mentre, al di là dello Judrio, si estendono i colli del cividalese con Castelmonte. La posizione geografica di questo gruppo collinare, che cresce in altitudine procedendo verso nord-est, è particolarmente importante perché è il primo rilievo a ridosso della pianura friulano-veneta e costituisce, quindi, un’ottima posizione per l’osservazione della pianura stessa.
Dopo kambresko gli spruzzi di neve diventano importanti :quindi: :quindi: e la tensione si alza nelle curve alcune da bollino rosso la temperatura sui 3 gradi e qualche tratto ghiacciato ma la corsia fatta dalle macchine è abbastanza pulita ....Passiamo indenni il monte Kolovrat è una catena montuosa situata nell'estrema parte orientale del Friuli-Venezia Giulia, nel comune di Drenchia, al confine con la repubblica di Slovenia scendendo nel lato sloveno del matajur a Livek . Sosta con un antipastino offerto dal CHE pochi giorni fa compiva gli anni ..... è tardi appuntamento è alle 13 a Colloredo di monte Albano. Su in sella il tratto impegnativo fatto! ora la discesa fino a Cividale poi un po' di pedemontana fino a Colloredo arriveremo quasi puntuali . Li ci aspetta una grigliata mista e frico ottimi saluto i vari motari e troviamo la Brikena un amica che si aggiunge al nostro tavolo . Qui le strade si dividono saluto tutti e il CHE si dirige a Chioggia , io accompagno un pezzo Grazia ma passando per Sedilis Nimis Faedis da Lucia leI prosegue verso casa io ultima tappa prima del rientro .
era praticamente un mese che non facevo un giro UN PO' SERIO e da subito mi ha trasmesso quel brio emozione che ci fa amare quando andiamo con le nostre moto


più o meno https://www.google.it/maps/dir/Enoteca+ ... authuser=0

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
comincia ..
Immagine
qui un po' di massima attenzione
Immagine
Immagine
con luce normale
Immagine
Immagine
Immagine
qui siamo museo al aperto delle gallerie della grande guerra
Immagine
abbiamo pensato al wizz allora è diventata una passeggiata
Immagine
il monte nero imbiancato
Immagine
Immagine
finalmente si scende tiro un filo di sollievo..ma troviamo lavori in corso con sterrato ...
Immagine
Immagine
SPETTACOLO ! la bellezza del mototurismo consapevole ..
Immagine
Immagine
nella foto se vedete bene un raggio di luce pronto a riscaldarci
Immagine
si pranza
Immagine
pedemontana Friulana
Immagine
Immagine
siamo agli inizi di primavera
Immagine
la motta per i uesus di Nimis
Immagine

Rispondi