Pagina 1 di 1

31 Maggio 2020 - Bollerup slott-Örumshus-Sandhammaren-Öresu

Inviato: 4 giugno 2020, 12:34
da charlyno
SVEZIA ON THE ROAD
31 Maggio 2020 - Bollerup slott-Örumshus-Sandhammaren-Öresund

Tutte le foto e video HD qui https://bit.ly/36UcNMm

Visita www.francescoinviaggio.it

Una domenica di quelle che ti fanno venire voglia di stare fuori tutta la giornata. Sole, cielo azzurro e circa 20 gradi. Oggi si torna on the road in compagnia degli “amici di merenda” dopo un periodo volontario di isolamento a causa del corona virus. Il dolce all’arancia è pronto e la moka è già al suo posto. Siamo in otto alla partenza. Dopo circa 60 km alternando asfalto a strade sterrate giungiamo al lago Näsbyholm dove facciamo sosta per il primo caffè della giornata. Il vento è abbastanza forte e bisogna stare attenti se non vola tutto via ! Dopo una buona fetta di torta all’arancia ed una buona tazza di caffè ci si sente molto meglio. Riprendiamo il percorso in buona parte su strade sterrate immerse tra i boschi per giungere alla riserva naturale di Fyledalen dove nella bella area attrezzata facciamo sosta per il pranzo comodamente seduti in uno dei tavoli. Il vento fortunatamente è diminuito notelvolmente ed è veramemte piacevole godersi il sole all’aria aperta. Un caffè prima di ripartire per giungere pochi chilometri dopo al bel castello di Bollerup. Si tratta di un edificio eretto alla fine del 14 ° secolo. La casa adiacente al maniero risale al 1840. Si trova su un'isoletta, circondata da un fossato. Fuori dal fossato si trova la chiesa di Bollerup. Oggi Bollerup è una collegio focalizzato sia sull'agricoltura che sull’allevamento dei cavalli. Ci vivono circa 320 studenti. La porta del castello è aperta per la visita con un piccolo contributo ed è possibile ammirare ancora gli affreschi di 500 anni fa. Ripartiamo percorrendo pochi chilometri per giungere ad Örum, a 20 chilometri ad est di Ystad. Qui in mezzo alla campagna si trova l’Örumshuset una fattoria eretta alla fine del 1800. Grazie alla sua posizione isolata sulla pianura tutto è rimasto invariato com’era tanti anni fa. La casa è un esempio tipico di costruzione della Skåne. Fu abitata fino al 1948 ed al suo interno è possibile ammirare mobili ed oggetti di un tempo ormai lontano. Il vento soffia sulle piantagioni intorno alla casa, dando vita ad un effetto onda. Sembra un mare in movimento ma tutto verde. Riprendiamo le moto e dopo circa 15 km siamo sul mar baltico e precisamente nella riserva naturale di Sandhammaren con la sua lunghissima spiaggia ed il pittoresco faro rosso. Il mare è molto agitato a causa del forte vento ma comunque è un gran bello spettacolo. Ammiriamo con un pizzico di invidia alcuni ragazzi che praticano il kitesurf. Le loro evoluzioni sono meravigliose. Ci sediamo comodamente su alcune panchine per goderci il sole ed il profumo del mare. Si riparte verso casa tra paesaggi fiabeschi, laghi, fiumi e tanto bosco. Arrivo a Malmö in tarda serata. La giornata è ancora lunga ed il sole tramonta alle 21.40 ed allora perchè non concludere in bellezza questa giornata on the road ammirando il sole che lentamente tramonta sull’Öresund. Arrivato sul belvedere del ponte che collega la Svezia alla Danimarca e parcheggiata la moto con una breve passeggiata giungo proprio sotto la struttura nel punto in cui lascia la terra ferma. Una tratta stradale e ferroviaria di 15,9 km realizzata tramite un tunnel sottomarino ed un ponte congiunti in un'isola artificiale appositamente creata , Peberholm lunga ben 4,05 km. È il più lungo ponte strallato d'Europa adibito al traffico stradale e ferroviario con una campata centrale di 490 m. Fu inaugurato il 1º luglio 2000 e costruito in tempi record. Il ponte è lungo 7845 metri di cui 5,35 km in territorio svedese. Il pilone alto 203,5 metri è la costruzione più alta del Paese. Il ponte porta fino all'isola artificiale di Peberholm dopo la quale prosegue con un tunnel sotterraneo, per poi riemergere vicino all'aeroporto di Kastrup a Copenaghen. Il sole al tramonto sembra accendere il ponte. Una magia da assaporare lentamente sino allo scomparire del sole all’orizzonte. Alla prossima.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Immagine


Immagine


Immagine


Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Immagine


Immagine


Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Immagine


Immagine


Immagine