27-28 Giugno 2020 - Jakrigborg-Stockamöllan-Denningarums Gård-Sissas stuga

Le foto scattate ai vari ritrovi, i report dei nostri giri e delle nostre vacanze
Rispondi
charlyno
Messaggi: 439
Iscritto il: 16 gennaio 2010, 9:14
Località: Palermo
Contatta:

27-28 Giugno 2020 - Jakrigborg-Stockamöllan-Denningarums Gård-Sissas stuga

Messaggio da charlyno »

27-28 Giugno 2020 - Jakrigborg-Stockamöllan-Denningarums Gård-Sissas stuga
    
Mezzo utilizzato:  Bmw GS 1200 R

Nazioni visitate: Svezia

Km percorsi:  320

Durata:  Due giorni

27 Giugno 2020 – Domani saranno 12 anni di matrimonio e quindi per l’occasione abbiamo deciso di festeggiare con  un bel weekend in moto particolare. La giornata è caldissima ed alla partenza il termometro segna già 28 gradi. Dalle parti di Lund ci fermiamo per visitare un borgo molto particolare. Si tratta di Jakrigborg, un borgo residenziale completamente nuovo ma costruito in stile medievale e con moderni standard interni. La sensazione è quella di camminare in un magnifico e coloratissimo borgo medievale con tanto di porta d’ingresso e mura fortificate !   Bellissima la piazza centrale e la veduta del borgo appena fuori dal centro. Ripresa la moto attraversiamo ampie aree boschive alternando l’asfalto allo sterrato per giungere  a Stockmöllan. Qui sul fiume Rönneå sorge un’industria museo  di cui si ha già notizia alla fine del diciassettesimo secolo per la stampa e lavorazione dei tessuti per renderli morbidi e confortevoli. Il luogo è davvero molto bello con un piccolo isolotto sul fiume al quale si può accedere attraverso una serie di passerelle. Ne approfittiamo per pranzare e per bere un buon caffè prima di ripartire percorrendo circa un chilometro nel bosco dove si si trova una stele di pietra che ricorda come il 17 Febbraio del 1710 il feldmarasciallo dell’esercito svedese Magnus Stenbock attraversò qui con le sue truppe il fiume Rönneå nel  cammino verso la battaglia di Helsingborg contro le truppe danesi. Continuiamo il nostro percorso attraversando le zone di Norra Rörum, Maglö,Maglehult, Matteröd, Fjnia, Ballingslöv. La strada scorre lentamente tra splendide stradine e magnifici scenari per giungere infine alla nostra destinazione finale il Denningarums Gård ad Östanå nel comune di Broby proprio sul fiume Helge. Qui abbiamo affittato una classica stuga in legno in un ambiente idilliaco  senza corrente o altre comodità ! A pochi passi una bella sauna tradizionale svedese. La struttura offre la possibilità di affittare solo due stuga o di campeggiare. Galline, papere ed altri animali ci  faranno compagnia durante il nostro soggiorno.   A disposizione bagno, doccia e ristorante a buffet per il pranzo. Parcheggiata la moto davanti la nostra bella casetta ci si cambia per una bella passeggiata nel bosco. A circa due chilometri attraverso un percorso molto bello si giunge alla Sissas stuga. Si tratta di un cottage che risale probabilmente alla fine 1600. Il padre di Sissa si chiamava Sven Persson e venne qui intorno al 1855 con tre figli. Ingrid è morto all'età di 11 anni per motivi sconosciuti . Gli altri erano Hanna e Sissa appunto. La famiglia non ebbe un seguito perchè nessuno delle figlie si sposò. Sissa morì nel 1934 e decise di vendere la proprietà solo se questa venisse conservata come una sorta di museo.  Oggi grazie a lei è possibile godere di questa antica testimonianza. Il luogo è incatevole. Ritornati alla fattoria chiamiamo dei nostri amici che vivono a pochi chilometri per trascorre insieme la serata con un magnifico giro in barca o meglio una piattaforma con tanto di tavoli e sedie alimentata da un motore elettrico. Si può affittare la barca per quattro ore percorrerendo il fiume Helge, ammirando la natura circostante, cenando o pranzando. Unico rumore che sentirete è il cinguettio degli uccelli. Un’esperienza unica ed indimenticabile. Intorno alle 22.30 facciamo rientro alla fattoria. Salutati i nostri amici è ora di una bella sauna svedese. Accendo il fuoco all’interno e riempio la bacinella d’acqua. Non appena le pietre cominciamo ad essere roventi cominciamo a versare l’acqua con un piccolo mescolo. Che meraviglia ! Dopo una giornata così ci voleva un pò di relax.

28 Giugno 2020 -  12 anni e siamo ancora qui ! Auguri a noi e buon anniversario. Mi sono alzato presto questa mattina e nel silenzio più assoluto mi godo una buona tazza di caffè con la mia moka.  Preparo la colazione. Uova strapazzate, insalata di tonno latte e caffè. Pochi minuti dopo arriva il gallo della fattoria con le sue galline. Sembra volere assaggiare il mio caffè. Ne avrà sentito l’aroma a distanza !  Ci si prepara per un’altra bella passeggiata nel bosco. Questa volta ci dirigiamo verso il punto il cui il fiume Helge viene interrotto da una specie di diga. Un posto molto bello. Tornati alla fattoria è ora di pranzare. Il buffet della struttura è strepitoso e molto buono. Ci sediamo in uno dei tanti tavoli all’aperto rigorosamente all’ombra. Abbiamo mangiato come porcellini e quindi è ora di fare una pennichella ! Laura opta per la stuga io invece mi distendo sotto un albero al fresco. Pochi minuti e mi ritrovo in compagnia del gallo e delle sue galline. Cominciamo a preparare i bagagli . Il meteo sembra cambiare. Lasciata la fattoria percorriamo pochi chilometri per giungere al vecchio ponte di pietra  per visitare Göta Bruk. Qui un tempo sorgeva una cartiera  costruita nel 1814 con il nome di cartiera di Genastorp dal parlamentare Per Nilsson (1769-1844). La cartiera fu gestita fino agli inizi del 1840 per poi essere trasformata in una fabbrica di asce verso la fine del XIX secolo.  Prima di fare rientro verso casa facciamo un salto da nostri amici per un saluto. Lasciamo Glimåkra sotto una leggera pioggerellina ma ormai che importa. Alla prossima.   

VIDEO HD E FOTO https://bit.ly/34TxN72
Francesco su "Mandarino" Bmw GS 1200R - www.francescoinviaggio.it
Rispondi